Lista Guide Lista Guide

Guide

Tommaso Puccio

Guida Tecnica

Guida di MTB CSEN Nazionale, istruttore di ASD MTB Tour Academy. Ci occupiamo di corsi di miglioramento della tecnica di guida in scarsa aderenza livello base e corsi enduro livello intermedio. La nostra attività permette a tutti di avvicinarsi alla MTB in totale sicurezza. Gli accompagnamenti che organizziamo sono rigorosamente su territorio di competenza e generalmente di livello MEDIO su richiesta organizziamo anche pranzo a fine escursione - Sport e Natura a km0

Scuola
Contatti
  • 3393919739
OnLine

Francesco Zirottu

Cicloguida/Guida

Istruttore ciclo turistico sportivo CSEN

Scuola
Contatti
  • 3887452154
  • 3887452154
OnLine

Corrado Pedeli'

Maestro

COMPETENZE • Istruttore di ciclismo fuoristrada e mountain bike della Federazione Ciclistica Italiana (FCI). Attualmente esercita presso ASD Courmayeur Mont Blanc (Aosta). • Guida ciclo-turistica della Federazione Ciclistica Italiana (FCI). • Maestro/Guida di mountain bike regionale (L.R. n.1 del 21.01. 2003 - Valle d’Aosta). Attualmente esercita sia come freelencer sia in collaborazione con PleinAirMTB (http://www.pleinairmtb.com/it). • Esperto senior in conservazione dei beni culturali e consulente UNESCO-ICCROM (www.iccrom.org) nel campo della formazione. • Esperto senior GAL VdA: “Area B - Tecnica” e “Area D - Promozione e Comunicazione ”. OFFERTA - Propone tour cicloturistici culturali ed enogastronomici in Valle d’Aosta, fondendo archeologia e risorse locali. I tour includono workshop in movimento, momenti ludici, degustazioni di prodotti DOP, DOC e tradizionali, visite alle cantine, vigneti e altri luoghi di produzione. - È l’ideatore del primo ciclo-progetto culturale in Valle d’Aosta denominato “bike4heritage” (bici per i beni culturali), un contenitore di tour archeologici e storici esclusivi, come ad esempio “La Via delle Gallie”. - Inoltre è promotore del progetto “Pedalando il Patrimonio Culturale” un progetto di apprendimento in movimento, dedicato alle università e alle scuole superiori e medie, la cui finalità è la conoscenza e la comprensione del patrimonio culturale attraverso l’uso della bicicletta. - Impartisce lezioni di tecnica della mountain bike a bambini e adulti. SOCIAL Twitter: @Bike4Heritage Instagram: #bike4heritage

Scuola
Contatti
  • 3297006244
OnLine

Paolo Ferrando

Cicloguida/Guida

Si fanno percorsi creati ad hoc su misura dei clienti. (Da 1 ora alla giornata intera) Varie possibilità per tutti i livelli di difficoltà. Percorsi anche per bambini con genitori Anche per gruppo. Guida di mountain bike certificato dall' accademia nazionale di mountain bike Tour guidati, cicloturismo, escursioni. Bici a noleggio o proprie. Ebike e muscolari

Scuola
Contatti
  • 3495501352
OnLine

Devis Ferrod

Maestro

Mi Chiamo Devis Ferrod, sono nato ad Aosta il 9/3/1985 e sin da piccolo ero appassionato del due ruote. Ho passato tutta l’infanzia e la giovinezza a fare uscite in montagna lungo sentieri o percorsi ogni tanto inusuali per i biker con i miei più cari amici... La svolta l’ho avuta con l’arrivo della mia prima figlia, Charlene… mi sono detto: perche non realizzarmi concretamente in questa amatissima disciplina per poter un domani trasmettere il mio sapere e le mie capacità a lei e tutti gli altri bambini volenterosi di cimentarsi in questo sport?…e cosi è stato: il 3 giugno 2017 a Pecetto Torinese ho conseguito l’abilitazione di primo livello di istruttore di mtb della federazione ciclista italiana. Un mese dopo nel mio piccolo paesino di montagna ho creato il gruppo mtb e ad oggi fanno parte una trentina di bambini da G1 a G6. Ma non mi sono fermato qui. L’anno dopo, il 18 aprile 2018 ad Aosta ho conseguito l’abilitazione di guida-ciclo-turistica-sportiva sempre tramite federazione e dopo questo anche abilitazione professionale regionale...Ed eccomi qua, pronto ad accompagnare chiunque voglia cimentarsi in questa bellissima disciplina alla scoperta della Valle d‘Aosta!!!

Scuola
Contatti
  • 3286633256
OnLine

Itinerari

Ecco elencati alcuni itinerari messi a disposizione dai nostri affiliati per sperimentare nuovi percorsi, tracce, viaggi e tours nel Bel Paese con la nostra amata mountain bike.

A partire da 15 Euro
Francigena:dove il tempo si e' fermato

Francigena:dove il tempo si e' fermato

Ripercorriamo come i pellegrini, un tratto della via Francigena in Toscana precisamente nelle province di Lucca e Firenze su strade bianche ,argini e sui tratti piu' difficili asfalto .Pedaliamo tra strutture di accoglienza medioevali ancora intatte , strade con il selciato originale del periodo, passaggi in mezzo alla natura incontaminata dove c'e' la stazione di posta con il cippo millenario e costeggiando il fiume Usciana arriviamo al ponte di Cappiano . Progettato da Leonardo da Vinci ,per utilizzare le acque del fiume attraverso le chiuse e' stato conteso a lungo tra Fiorentini e Lucchesi per la sua posizione strategica e infine un passaggio vicino a una delle Aree umide piu' grandi d'Europa , Il padule di Fucecchio.Una escursione fra natura e storia che fa' capire conoscere meglio le difficolta' di spostamento del tempo.

A partire da 15 Euro
Cicloescursione urbana nella Storia

Cicloescursione urbana nella Storia

Cicloescursione urbana nella Storia : Visitare Lucca in bicicletta, più di un trekking urbano, offre la possibilità di visitare agevolmente i più importanti monumenti della città, le piazze più suggestive e di godere scorci e panorami difficilmente apprezzabili in così poco tempo.Inoltre, vista la densità di siti di interesse l'idea è quella di proporre un percorso "tipo" che possa toccare i luoghi più interessanti ma , vista la facilità dell'escursione sono possibili innumerevoli "deviazioni" e variazioni per poter venire incontro ai desideri di tutti i partecipanti. Lontani dal classico turismo mordi e fuggi pedaliamo per vie alternative e nascoste che soltanto chi la vive conosce .Partenza da piazza s.Maria direzione Piazza S.Frediano con l'omonima chiesa e il suo mosaico della fine del XIII secolo posto sulla facciata, poi in Piazza dell'Anfiteatro che deve il suo nome al fatto che sorge sulle rovine dell'anfiteatro romano e ne mantiene inalterata la forma. Poche pedalate per le strette vie dietro Piazza dell'Anfiteatro e si scorge uno dei simboli della città di Lucca,conosciuto in tutto il mondo che caratterizza lo skyline della città per la sua particolarità; stiamo parlando della Torre Guinigi con la sua alberatura che lo fanno un monumento unico .Quindi andiamo avanti nel tour per vicoli ,piazze monumenti storici e culturali ...insomma una citta' da visitare e scoprire a misura di bicicletta

A partire da 15 Euro
Un'oasi naturalistica senza eguali: il Padule

Un'oasi naturalistica senza eguali: il Padule

Liberta' e silenzio : questa e' la parola d'ordine . Partiamo dalla piazza centrale di Chiesina Uzzanese dove in un angolo vediamo lo Xenodochio , luogo di ristoro per i pellegrini, su una delle varianti della via Francigena. Lungo l'argine del fiume Pescia attraversiamo Ponte Buggianese e passiamo davanti al Santuario della Madonna del Buon Consiglio visitabile per vedere gli affreschi di Pietro Annigoni riconosciuta dal ministero dei beni culturali come chiesa di interesse artistico.Continuiamo e ci inoltriamo fino nel Padule di Fucecchio, area umida ,nota fin dai tempi dei Romani . Pedalando per sentieri , su ponti e lungo strade bianche con davanti a noi il panorama delle colline del Montalbano e suoi Borghi ci immergiamo in un silenzio interrotto solamente dal rumore del vento e dalle voci degli animali che ne hanno fatto il loro habitat. Arrivati all'osservatorio facciamo una sosta a osservare nello specchio d'acqua antistante le numerose specie di volatili.Da li' su richiesta e se disponibile e ' possibile passando dall'antico porto delle Morette andare al centro visita del Padule. Facciamo ritorno per la strada gia' percorsa ma invece che tornare verso casa giriamo a sinistra passando davanti al Grande lago andiamo alla struttura in mattoni della Tabaccaia del prato grande, sigaraia , dimessa a testimonianza di una grande e fiorente attivita' del passato . Attraverso strade asfaltate o sentieri arriviamo all'inbocco dello sterrato che ci portera' di laghetto di Sibolla ,sito di interesse comunitario ;qui' e' possibile vedere fiori e piante d'acqua, essenze arboree sopravissute alle Ere Glaciali e ai mutamenti climatici delle ultime centinaia di migliaia di anni, una vera finestra sulla storia naturale di questa zona umida che rappresenta il piu'integro e importante Biotipo palustre della Toscana.L'escursione terminera' con il ritorno a Chiesina Uzzanese.